Il museo dell'Innocenza di Orhan Pamuk

Dicono di noi:

 

"Allestimento delle sale del museo Bagatti Valsecchi con 29 delle 83 teche originali che costituiscono il museo di Istanbul, "scelte tra le più belle e più facilmente replicabili"

Le 29 teche presenti appaiono quasi sospese nel buio e, come in una wunderkammer o cabinet de curiosité, accolgono oggetti quotidiani assunti al ruolo di testimonianze tangibili non solo di un amore ma anche della vita di tutti giorni della Istanbul negli anni Settanta e Ottanta.

L'allestimento studiato per la mostra, dove il museo ispiratore ospita quello ispirato, asseconda "il dialogo tra i due: del primo rispettando l'austera eleganza aristicratica e la qualità dei materiali degli apparati decorativi; del secondo esaltandone l'identità a metà tra realtà e finzione trasmessa attraverso una visione onirica e una narrazione fluttuante",  evidenzia lo studio Lissoni Associati.

Partner fondamentale del progetto allestitivo, una rosa di azienze legate all'interior design - Alcantara, Alpi, Flos e Living Divani -, mentre per l’esecuzione degli apparati espositivi e per la grafica in mostra, lo studio Lissoni si è affidato alla sapienza delle maestranze canturine e brianzole dirette magistralmente dallo staff di Krea Allestimenti."

Citazioni, testi e immagini tratti dall'articolo di http://www.elledecor.it/news/museo-dell-innocenza-orhan-pamuk-milano

Dettagli

  • Periodo: Gennaio 2018
  • Tipologia lavoro: Allestimento e grafica
  • Luogo: Museo Bagatti Valsecchi Milano
  • Progetto: Lissoni Associati
  • Committente: Museo Bagatti Valsecchi Milano
Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...